Capitolo 11: Operazioni in Ambulanza

Domanda 1

ALL' INIZIO DI OGNI TURNO L' EQUIPAGGIO DEVE CONTROLLARE LA PRESENZA E FUNZIONALITÀ DELLE ATTREZZATURE; PER REALIZZARE QUESTO È NECESSARIO:

A sospendere loperatività del mezzo informando la COEU/SOREU
B compilare e firmare lapposita lista di controllo
C è sufficiente attenersi alla consegna verbale realizzata dal precedente turno.
D nessuna delle precedenti affermazioni è corretta

Domanda 2

L' USO DEI SISTEMI DI ALLARME ACUSTICI ED OTTICI È INDICATO:

A ogni volta che si effettua un soccorso su ordine della COEU/SOREU
B in tutti i casi in cui si vuole trasportare in fretta il paziente allospedale indipendentemente dalle condizioni cliniche.
C solo ed esclusivamente quando le condizioni cliniche di un paziente sono critiche e richiedono un trasporto rapido in Pronto Soccorso
D secondo indicazione della COEU/SOREU, in tutti i casi di trasporto in codice giallo e rosso

Domanda 3

QUANDO SI USANO I SISTEMI DI ALLARME ACUSTICI ED VISIVI:

A non si deve necessariamente aumentare la velocità di guida
B si deve evitare una guida brusca per permettere ai soccorritori di assistere il paziente
C le precedenti affermazioni sono vere
D le precedenti affermazioni sono false

Domanda 4

LE VARIAZIONI DELLE CONDIZIONI CLINICHE DEL PAZIENTE SONO DA COMUNICARE ALLA COEU/SOREU:

A alla fine del servizio quando si trasmettono i dati del paziente
B mentre si consegna il paziente al personale del pronto soccorso annotandolo nellapposita relazione di soccorso
C immediatamente quando si verifica il cambio delle condizioni cliniche attraverso i canali di comunicazione a disposizione
D non è necessario comunicare le variazioni se state già trasportando il paziente verso il pronto soccorso

Domanda 5

L' USO DELLE CINTURE DI SICUREZZA PER L' EQUIPAGGIO È RACCOMANDATO:

A Sempre! Viene esentato solo il personale sanitario durante l'intervento di emergenza. A tal proposito la legislatura corrente identifica l'intervento di emergenza il momento in cui il personale sanitario lavora sul paziente.
B solo in casi in cui si usano i sistemi di allarme acustici e ottici
C esclusivamente quando si eseguono soccorsi in autostrada
D Sempre, se si superano i 70 km orari

Domanda 6

PER UNA CORRETTA COMUNICAZIONE CON LA COEU/SOREU ATTRAVERSO LA RADIO È NECESSARIO:

A essere sintetici e chiari, usando un linguaggio comprensibile
B interrompere chi sta usando il canale se la comunicazione è più urgente
C dare un meticoloso e dettagliato rapporto di ogni azione svolta
D utilizzare esclusivamente sigle e numeri

Domanda 7

PER COMUNICARE CON LA COEU/SOREU, IL TELEFONO È DA PREFERIRE ALLA RADIO

PERCHÈ:


A permette maggior riservatezza delle informazioni trasmesse
B non è interrotta da comunicazioni sovrapposte
C si può mantenere più a lungo la comunicazione
D tutte le precedenti affermazioni sono corrette

Domanda 8

QUALE È LA MODALITA' DI TRASMISSIONE DELL' EPATITE B ?

A puntura accidentale con siringhe e aghi infetti
B contatto diretto interumano o tramite indumenti
C goccioline di saliva e secrezioni
D ingestione di alimenti contaminati

Domanda 9

QUALE È LA MODALITA DI TRASMISSIONE DELLA MENINGITE ?

A puntura accidentale con siringhe e aghi infetti
B contatto diretto interumano o tramite indumenti
C goccioline di saliva e secrezioni
D ingestione di alimenti contaminati

Domanda 10

LA RELAZIONE DI SOCCORSO CHE ACCOMPAGNA IL PAZIENTE:

A deve essere compilata in modo corretto e completo
B è esclusivamente responsabilità del personale sanitario compilarla in ogni sua parte
C riporta solo i tempi di intervento ma non i dati anagrafici per la legge sulla privacy
D tutte le precedenti affermazioni sono corrette

Domanda 11

LA PROCEDURA PIÙ UTILE ED IMPORTANTE PER EVITARE LA TRASMISSIONE DI MALATTIE È:

A lavarsi le mani
B la disinfezione dellambulanza
C lo smaltimento adeguato dei rifiuti
D mantenere sempre una distanza di sicurezza dal paziente

Domanda 12

DOVETE TRASPORTARE UN PAZIENTE CON SOSPETTO DI MENINGITE. OLTRE AI GUANTI, QUALE ALTRO PRESIDIO È INDISPENSABILE PER PREVENIRE IL CONTAGIO ?

A la mascherina per evitare la trasmissione per via aerea
B solo gli occhiali per evitare la trasmissione attraverso le congiuntive
C nessun presidio perché la malattia non è contagiosa
D aprire i finestrini dellambulanza durante il trasporto

Domanda 13

IL MATERIALE CHE OBBLIGATORIAMENTE DEVE ESSERE SMALTITO IN CONTENITORI SPECIALI PER RIFIUTI POTENZIALMENTE PERICOLOSI È:

A garze sporche di sangue
B sondini usati per laspirazione
C traversine monouso sporche di liquidi organici
D tutti i materiali sopraelencati

Domanda 14

I PRESIDI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE SONO DA USARE:

A durante il trasporto di pazienti affetti da malattie infettive
B durante i servizi in cui si possa venire a contatto con il sangue
C sempre ogni volta che assistiamo ad una persona
D A discrezione del capo equipaggio

Domanda 15

QUALI DELLE SEGUENTI MALATTIE INFETTIVE NON PUO ESSERE PREVENUTA ATTRAVERSO UN' ADEGUATA VACCINAZIONE:

A epatite B
B AIDS
C influenza
D tetano

Domanda 16

QUALI DELLE SEGUENTI SONO MISURE DI PREVENZIONE DEL RISCHIO DI CONTAGIO?

A Utilizzo della divisa di soccorso completa e a maniche lunghe
B Lavaggio delle mani dopo lintervento (anche se si sono utilizzati guanti di protezione)
C Pulizia e sanificazione del mezzo di soccorso
D Tutte le precedent affermazioni sono corrette

Domanda 17

L' ELISOCCORSO È UNA RISORSA:

A Regionale
B Provinciale
C DellAAT di competenza
D Statale

Domanda 18

È IMPORTANTE FORNIRE RIFERIMENTI VISIBILI DALL' ALTO PERCHÉ:

A Per far atterrare l'elicottero il più vicino possibile
B Per farci individuare più facilmente
C Perché dall'alto le vie sono difficilmente individuabili
D Tutte le precedenti affermazioni sono corrette

Domanda 19

PERCHÉ È IMPORTANTE INDIVIDUARE E COMUNICARE LA PRESENZA DI OGGETTI MOBILI E OSTACOLI IN ZONA ATTERRAGGIO?

A Perché il flusso dei rotori potrebbe spostarli e renderli pericolosi
B Per problemi assicurativi
C Per non sollevare polvere
D Perché lo prevede il regolamento ENAC

Domanda 20

PERCHÉ VANNO CHIUSI FINESTRINI E PORTELLONI DELLA AMBULANZA IN FASE DI DECOLLO ED ATTERRAGGIO?

A Perché il rumore potrebbe spaventare il paziente
B Perché così siamo più visibili
C Perché il flusso dell'aria potrebbe causare danni al veicolo e perdita del materiale
D Nessuna delle precedenti

Domanda 21

PERCHÉ CI SI DEVE AVVICINARE ALL' ELICOTTERO DALLA PRUA E A ROTORI SPENTI?

A Per consuetudine
B Perché è più veloce
C Perché è più sicuro
D Perchè è più alto



Al termine del quiz premi il pulsante 'VERIFICA' qui' a fianco